Si addormenta ubriaco su una panchina affianco alla figlia di 5 anni in lacrime, si sveglia e aggredisce gli agenti

Si addormenta ubriaco su una panchina affianco alla figlia di 5 anni in lacrime, si sveglia e aggredisce gli agenti

Non dava segni di vita quando è stato trovato dagli agenti delle Volanti della Questura; era riverso su una panchina del parco pubblico in piazza Marinai d’Italia e, accanto a lui, c’era la figlia di 5 anni che, tra le lacrime, cercava invano di risvegliarlo.

Leggi tutto l'articolo